Amanti focosi, restano “attaccati”

a volte la vita reale ha più fantasia di quella immaginata…amanti.JPG

Devono essere soccorsi dal 118

Cassiera lei e guardia giurata lui, entrambi sposati e con prole, da tempo erano amanti. Ma la loro ultima performance erotica, nelle toilette del centro commerciale della Bergamasca dove entrambi lavorano, è diventata un incubo per entrambi. Qualcosa, infatti, è andato storto, e i due sono rimasti attaccati. Alla fine, disperati, hanno dovuto chiedere aiuto al 118 che, ancora avvinghiati, ha trasportato i due amanti all’ospedale.Tutto è cominciato, riferisce la “Gazzetta dell’Adda”, quando la cassiera, appena terminato il turno di lavoro, ha cercato il suo amante: la guardia giurata ha detto ai colleghi che si sarebbe allontanato qualche minuto per un caffè e ha raggiunto la donna in un bagno. Qui la loro passione ha preso il sopravvento, e i due si sono avventurati in un rapporto anale. Ma qualcosa è andato decisamente storto, e i focosi amanti non sono più riusciti a staccarsi.Dopo diversi, inutili tentativi, i due hanno dovuto chiedere soccorso al 118: gli infermieri, non senza parecchio imbarazzo, hanno caricato i due sull’ambulanza dopo averli opportunamente nascosti sotto un telo durante il trasporto in barella, e li hanno trasportati all’ospedale per l’operazione di distacco.L’arrivo dell’ambulanza al centro commerciale, però, non è passato inosservato: attorno all’autolettiga si è infatti radunata una folla di curiosi. Tra questi anche il marito della cassiera, che con il figlio si era recato al supermercato per fare la spesa e stava attendendo la fine del turno della consorte. Quando si è accorto che sotto il telo c’era la moglie e che “incollato” a lei c’era un altro uomo, è svenuto ed è stato soccorso dal personale del 118.Pochi minuti dopo il malcapitato si è ripreso, e i presenti hanno dovuto faticare non poco per evitare che compisse una follia. Oltre alla scoperta in flagrante e all’imbarazzante figura, la scappatella dei due amanti si è quindi conclusa anche con il licenziamento in tronco della guardia. La cassiera, invece, si è salvata, almeno dal punto di vista lavorativo, poiché al momento dell'”incidente” non era più in servizio. 

4 commenti

Archiviato in Attualità, Ridere

4 risposte a “Amanti focosi, restano “attaccati”

  1. Martina (stapelia)

    Mamma mia che bella leggenda metropolitana che ha tirato fuori questo giornalista!!!!! Compreso lo svenimento del marito(!!!!!!!!!!! MA chi se la beve?????)….e il licenziamento in tronco dell’incastrato!!!! Il ghiaccio ci voleva…SPROVVEDUTI!!!! Mi é capitato di andare a cena con un gruppo di amici, quasi tutti medici, e di questi accadimenti (bottigliette, zucchine ecc. infilate nei posti più strani e poi bloccate) ne raccontano di ogni…La più bella quella di una ragazza che aveva dolori al basso ventre e che si é scoperto aveva inserito un profilattico “abbandonato”… Dico io…Se te lo infili non ti rendi conto di non averlo più alla fine???? MAHHHHHH!!!!

  2. Violadelpensiero

    Il 118 è desiderato alla cassa numero 2 ahahahahaha!!!

  3. adiade

    e’ successo anche dalle mie parti , solo che e’ arrivato il marito a chiamare il 118……Bay…

  4. giulia

    allora Lui eri tu e Lei….tiro a indovinare tra le useres !!!!!!!!!!!????!!!!!!!!!!!!!!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...