Che settimana……

Ho trascorso una settimana che, a prescindere da altri aspetti miei personali, non posso che definire bellissima. Le vacanze di Pasqua abbinate con le elezioni hanno permesso al cucciolo di stare una settimana solo qui con me. Di giorno coi nonni e alla sera a fare baldoria col papà. Riaverlo in giro per casa con il tipico disordine di chi ha bambini in giro mi ha fatto star bene. Anche riprendere certe vecchie abitudini, preparare la cena per lui, il guardaroba alla mattina, il bagnetto con annessa doccia per il papà,  il latte la sera prima di dormire, il lusso di qualche mezz’ora in più rubata al sonno in favore di un cartone in più. Tutto bello. Stavamo benissimo e ce la siamo spassata. Inoltre anche i miei a vederlo gironzolare durante il giorno per casa sembravano rinati…sfiniti ma ringiovaniti. Ha finalmente preso sicurezza con la bici dopo i primi timidi tentativi di fine estate. Mi ha massacrato ripetutamente a memory (ma con me in effetti ha vita facile). Ha gufato con me in occasione della partita dell’Inter tifando rigorosamente per il ChelsikappaA. La notte ha dormito nel lettino della sua cameretta (quella con il razzo e le stelle da lui pitturati) salvo poi prendere l’abitudine di alzarsi nel buio per venire a svegliarmi di soprassalto, con lui a due centimetri dalla mia faccia, per chiedermi “Papà, l’acqua perchè ho sete”. L’altra notte poi è arrivato verso le 3 col solo scopo di darmi un bacio sulla guancia e tornarsene a dormire. Come si fa a non gongolare davanti a gesti come questi. Ovvio che poi verso mattina gli permettevo di intrufolarsi nel lettone, ma non lo facevo per lui, lo facevo per me. Ieri l’ho anche portato, orgogliosamente da solo, dopo le mille raccomandazioni di mia moglie,  dalla pediatra storica per una visita di controllo, con puntuale rapporto telefonico al generale mamma la sera tornati a casa. Per carità, abbiamo avuto anche noi i nostri momenti di “conflitto”. D’altronde non è che con papà si può fare tutto. E’ vero però che sta acquistando sempre più carattere. Ad esempio l’altra sera, mentre eravamo dai miei, dopo l’ennesima sgridata (quel giorno era particolarmente esuberante) mi ha “convocato” in bagno per un confronto a porte chiuse dicendomi risentito “Papà, non puoi sgridarmi così solo per una stupidata del genere” ….e aveva anche ragione. Insomma, siamo stati divinamente bene. Peccato solo che la settimana sia finita. Attenzione, non è che non goda passare con lui il mio tempo anche in presenza di sua madre, ma la complicità che si crea in un rapporto a due padre-figlio secondo me è un’altra cosa….e già pregusto la settimana che farò da solo con lui a Riccione questa estate.   .immagini-iphone-063.jpg PS: la foto è stata fatta due settimane fa in occasione dell’ultima sciata della stagione

Annunci

5 commenti

Archiviato in Amore, me myself and I, Senza categoria

5 risposte a “Che settimana……

  1. nuvoladipiume

    non ho capito molto del post precedente ti sei finto il capo di te stesso per sentire nei commenti se la tua idea era ritenuta carina ??
    ma i commentatori hanno detto ciò che dicevi tu non abbracciando molto l’ idea come i tuoi collaboratori, e se dicevi dal primo momento che era una tua idea avrebbero applaudito di brutto, credo che tu stia trasportando un carro di buoi un attimino perplesso ….mi ricordo una mia parente che vive a Lione venne a trovarci e tutti estasiati ,…..disse una roba incomprensibile in francese e venne fraintesa come se avesse detto ” che schifo l’ amore ” ….e a tavola tutti a ripetere che schifo l’ amore, si si …..!!!!
    poi ci fu una risata collltttiva segno che ci si era resi conto della gaffe,
    di questa settimana che dire hai fatto il papà, spero che ti capiti più spesso !
    baci buona Pasqua !
    grazie per gli auguri Nuvola……il commento invece era un po’ acidello……nel post precedente infatto volevo solo raccontare l’episodio come lo avrebbe raccontato uno dei miei e sentire un po’ di commenti “neutrali”.
    PS: “Buoi” suvvia….se penso poi che il vecchio detto “moglie e buoi dei paesi tuoi” non l’ho MAI rispettato…….

  2. Blueprincess

    Caro “Gongolo”…… e ti credo che tu sia stato bene!!!!….Hai potuto godere di quella “quotidianità” padre-figlio che nella vita normale di tutti i giorni non puoi avere e, forse, proprio per questo, l’hai apprezzata ancora di più!!!!!
    Complimenti a GL per il “caratterino” che sta dimostrando (la “convocazione” in bagno per parlarti a quattr’occhi merita una ola….ho immaginato la scena e sto ancora ridendo!!!!! Ahahahahahahahhha!!!!!);
    Resta però irrisolto un grande dilemma: ma come ha fatto tuo figlio a dormire in quella stanza tinteggiata con quel colore indescrivibile da te scelto????? Meno male che lui ha aggiunto i suoi disegni…sennò ……!!!!???? In effetti….sei proprio sicuro che sia venuto a svegliarti nel cuore della notte per darti un bacio e non perchè mosso da un incubo causato dal colore delle pareti??!?
    Medita, gattaccio, medita…perchè secondo me ti si potrebbero spalancare le porte di un mondo a te inesplorato (come quello delle vernici da interni, ad ..esempio……hihihihihihihi!!!!!!!!!!) …..certo…speriamo con esiti migliori!!!!! (Ma basta poco!!!!…..).
    Vabbè, in occasione della Santa Pasqua voglio essere buona, quindi non voglio infierire oltre….;)
    Augurissimi di buona Pasqua e te, a GL ed alla sua mamma!!!!!
    Un abbraccio! 🙂
    ma al buio non si vede il colore delle pareti……

  3. noemichiara

    ….tutto bellissimo, seppur scontatamente normale, ma…..il bacino alle tre di notte….beh quello l’ho sentito come un “Grazie” Mi è parso di capire in quel piccolo-grande gesto che ti fosse grato, che fosse grato al cielo di avere un papino così…che ti fosse riconoscente per la bella settimana che stava vivendo con te….che ti sia grato per quanto amore e dedizione gli dimostri in questi vostri momenti estremamente intimi e complici 🙂
    forse…..o forse è solo un bambino affettuoso.
    🙂

  4. ade

    a volte sono proprio le piccole cose, che fanno piu’ piacere…..e che inteneriscono il cuore di un gattone……
    godine adesso , perche’ tra qualche anno…..non verra’ piu’ a darti il bacio alle 3 di notte……
    a quel ora sara’ ancora in giro!!!!
    bay……:-)

  5. Saccottino

    Che belle immagini….grazie per raccontarle, le dovrebbe leggere un pò anche mio marito, che ancora non riesce del tutto a bilanciare, dentro di se, i pro (infiniti) e i “contro” (che poi proprio contro non sono, e cmq non gli si può dare il peso maggiore!) di metter su famiglia!baci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...