coda…(non di gatto)

Ok lo sapevo. Il weekend non si prestava alla mobilità. Ma io avevo le mie partite da Beach tennis da fare e non potevo certo mancare per paura di un po’ di traffico?
L’andata non è stata traumatica. Solo un’oretta abbondante di coda in tangenziale a Milano mercoledì sera.
Ma il ritorno…..
E si che con il tempo variabile di ieri pensavo che il serpentone dei vacanzieri si diluisse, ma quando mi sono immesso in autostrada la domenica pomeriggio e mi sono inchiodato nella rampa d’ingresso, ho incominciato ad elaborare piani alternativi.
Con un mix tra navigatore satellitare e vecchie cartine della Deagostini, ho elaborato un percorso che mi portasse quanto più lontano possibile dalla A14, dalla quale sono uscito già a Rimini sud.
Poi puntando il cofano della mia catmobile su San MArino, mi sono addentrato nelle colline romagnole e li ho visto cose che voi umani…..
Ho visto stradine larghe a malapena quanto una smart,
rampe in salita da fare in prima manco fossimo sul’otto volante,
tornanti così stretti da richiedere almeno due manovre per essere violati,
trattori che lentamente tornavano da una giornata di aratura di inizio stagione,
strade bianche e polverose che passavano in mezzo a cascine mentre cani sonnacchiosi abbaiavano per partito preso.
Tutto questo pensando a “se si ferma la macchina non prende neanche il telefonino” ma consolandosi con un “però almeno non siamo fermi in coda”.
Poi col passare dei kilometri ci ho preso la mano, anzi il piede e l’andatura è divenuta rallystica, con gran piacere di Sylvestrino che addormentato sbalottava la testa a destra e a manca.
Alla fine però siamo arrivati a Bologna in “sole” 3 ore e 40.

Per non essere da meno però, anche il tratto Bologna Milano oggi è stato generoso, con un bel ribaltamento di Tir appena prima di Modena che mi ha fatto “riposare” e passare un altro pò di tempo in coda la mattina presto.

Insomma….coi treni non ci azzecco, con l’auto nemmeno….che debba organizzarmi con la bici per le mie trasferte estive?

Annunci

14 commenti

Archiviato in il gatto syl, me myself and I, Viaggi e vacanze

14 risposte a “coda…(non di gatto)

  1. Che faticaccia divertirsi….ma le partite?! Come è andata?

  2. loriana03

    Catmobile …questa mi mancava !! hahaaa

  3. pensa che io ero in coda a Brescia!

  4. Almeno hai visto le colline romagnole e non solo tutta autostrada .
    I gatti sanno anche andare in bici ?

  5. ahahah……addirittura hanno scritto di te qui …..
    sei un gatto famoso davvero !!! :-PPPP
    http://www.ansa.it/web/notizie/specializzati/motori/2011/06/06/visualizza_new.html_840412238.html

    • ahahahh….
      La mia playlist da coda invece è:

      Home – Depeche Mode (la speranza di arrivarci presto)
      In fila per tre – Bennato (coda in autostrada)
      Let me go – Heaven 17 (..per favore)
      Tragedy – Bee gees (quando la situazione diventa molto critica)
      Hole to feed – Depeche mode (quando cerco parcheggio)
      I still haven’t find what I’m looking for – U2 (il problema dei parcheggi è una piaga sociale)
      Uffà Uffà – Bennato (non trovo parcheggio e qui si fa tardi)
      E’ la sera dei miracoli – Lucio Dalla (alè, ho trovato parcheggio)
      Seven miles – Grooveyard (cazzarola se era distante il parcheggio)
      Hell’s bells – Ac/dc (qui a schifio finisce)
      Fuoritempo – Ligabue (il ritardo è incolmabile)
      Relax – Frankie.goes to hollywood (ormai l’appuntamento è andato, take it easy)

  6. rasoiata

    Le stradine che hai fatto sono similari a quelle di dove vivo io, il problema e’ quando incrocio il trattore che va’ a spargere letame nei campi, allora il profumo della natura si rivela in tutta la sua essenza.
    E quando piove, le stradine diventano ruscelli, a tratti dei veri e propri torrenti.
    Nonostante ciò, continuo a preferirle a una A4 a caso.

    Ciao
    Zac

  7. La prossima volta prova a fare lo stesso tragitto nel fine settimana tra luglio e agosto e vedrai che tutto quanto successo ti sembrerà una bazzeccola, parola di abitante della Romagna da oltre vent’anni! ciao a proposito viaggio in bici, se ritorni da queste parti te la metto a disposizione.

    • Credimi ho imparato la stagione passata a convivere con il traffico allucinante del rientro.
      Quanto alla bici grazie mille, ma ti sembra con il gatto non sia già bicimunito per scorrazzare tra le colline romagnole?
      😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...