Archivi del mese: febbraio 2012

Posti in piedi in paradiso

Ieri sera ho visto l’anteprima. Tra l’altro con tutto il cast e un sacco di Vip’s…

Spassosissimo.

Come sempre con Carlo Verdone si ride amaro, ma in certi momenti era proprio esilarante.

La storia di tre uomini separati che, dovendo fare i conti con gli alimenti alle ex-mogli, si ritrovano a dividere un appartamento per ridurre le spese.

Consiglio vivamente

 

Annunci

8 commenti

Archiviato in Cinema, me myself and I, Spettacolo e televisione

effetto neve e effetto culo

Prima che partissi per la mia settimana bianca, avevo pubblicato un post con l’immagine di un gatto nella neve. Era una sorta di cartolina di saluto visto che per una settimana non avrei avuto modo di accedere al blog.

Immaginate quindi la mia sorpresa quando al mio ritorno scopro che, grazie a quell’immagine e al fatto che la nostra penisola fosse stata ricoperta abbondantemente da una coltre di neve, nel mio modesto blog,  che normalmente vivacchia sulle solite presenze affezionate,  i click fossero triplicati in quel periodo.

Il termine più frequentemente cercato era infatti “gatto nella neve“.

Mi ci sono ritrovato con alcune esperienze editoriali che ho vissuto personalmente. Ma penso si possa esterndere ad alcuni film, o alcuni prodotti.

Quando hai il culo di azzeccare l’argomento giusto nel momento giusto, non ci son santi che tengano. Le vendite decollano!!!

…e senza neanche parlare di sesso !!!   😉

A voi è mai capitato? E se si grazie a cosa?

29 commenti

Archiviato in Animali, Attualità, gatti, gatto, il gatto syl, Media e tecnologia, Senza categoria

Ho vinto la riunione !

Si lo so, grammaticalmente è una frase sbagliata.

Le partite si vincono, le battaglie si vincono. Le riunioni si tengono, si svolgono, non si vincono.

Ormai però lo spirito competitivo impera e quando (raramente) mi capita di tenere una riunione e portare a casa gli obiettivi che mi ero posto, questa esclamazione rende meglio l’idea.

Era una riunione importante con persone importanti. Il fatto che per un motivo o l’altro fosse slittata continuamente nelle ultime due  settimane, facendo diventare matta la mia povera segretaria,  lo dimostra. Rendersi indisponibili per un incontro infatti è solo uno dei tanti modi, stupidi, per esercitare il proprio potere.

Però alla fine l’abbiamo tenuta, senza di lui, e l’ho vinta. In realtà l’abbiamo vinta, perchè mancando lui, chi era presente ha potuto usare più facilmente il buon senso e concordare sulle proposte fatte.

Ora devo fare il report, con tutte le innumerevoli decisioni rimandate da mesi e finalmente prese. Non vedo l’ora di mandarlo e metterlo in CC, lo stronzo.

13 commenti

Archiviato in il gatto syl, Lavoro, me myself and I

lo prendo come un complimento ?

  • Dovrei smettere di amarti ma non ci riesco
  • Perchè non ce la fai?
  • Perchè di si. Anche quelli che si mettono le dita nel naso sanno che è sbagliato e che dovrebbero smettere, però continuano a farlo.
Lo prendo come un complimento?  😉

12 commenti

Archiviato in Amore, me myself and I

non dire gatto se non cade sul ghiaccio

Sono riuscito a non cadere durante la settimana bianca

Sono riuscito a non cadere spalando montagne di neve

Stamattina, tutto bello in divisa da ufficio, mentre caricavo l’auto…..swiiiisshhhhhh

 

14 commenti

Archiviato in il gatto syl, me myself and I, Senza categoria

ci sono giorni in cui…

PREMESSA: chiedo venia anticipatamente per il tono un po’ greve del post. L’ho scritto a caldo e a distanza di qualche ora lo riscriverei in un altro modo. Ma preferisco mantenere la versione originale per far capire meglio lo stato d’animo.

Ci sono giorni i cui ti monta lentamente. Parti tranquillo, senza nessun evidente motivo per pensare che sia una giornata no.

Poi pian piano si incastrano tanti piccoli episodi che presi singolarmente sarebbero innocui, ma uno dopo l’altro incominciano a farti girare le palle.

E allora, quando lui incomincia a negarsi, ad essere filtrato dalla segretaria, per continuare a rimandare quella fottuta riunione per cui tu ti eri fatto un mazzo così per raccogliere i dati e che ora rischi che siano obsoleti in quanto sono deperibili quanto una mozzarella fresca, ecco che la sua melina, il prendere tempo, incomincia davvero ad infastidirti.

E quando poi, la sua collaboratrice fidata che da lui ha imparato così velocemente ad avere i suoi approcci così simpatici nei confronti del mondo, mi chiama per chiedermi un miracolo e ingenuamente se ne esce con un “do già per scontato che ce la farete” capita che dalla mia voce “leggermente” alterata esca un “VOI NON DOVETE DARE PER SCONTATO UN BENEAMATO CAZZO”.

Ho sbagliato, lo so. Per quanto anche la sua collaboratrice sia odiosa quanto il suo capo, non è con lei che devo trascendere. Se sapessi che lui fa così con uno dei miei gli mangerei la faccia. E’ che il maledetto non si fa trovare, non risponde al telefono e per e-mail non vorrei usare toni che potrebbero tornare come boomerang. Tra l’altro è uno dei papabili per sostituire il mio capo che è in partenza, per cui meglio non rischiare.

Quello che mi sta più sul culo però è che, visto che sono pagato dalla mia venerabile azienda, non posso certo permettermi di non fare l’impossibile per fare il benedetto miracolo, col risultato però di darla ancora vinta ai simpatici colleghi.

In giorni come questi mi sento tanto….

 

23 commenti

Archiviato in il gatto syl, Lavoro, me myself and I, Senza categoria

eppure…

…non è difficile.

Quando prepari la borsa fai la spunta:

  • pantaloncini – celo
  • maglietta – celo-
  • felpa – celo
  • calze – celo
  • accappatoio – celo

cacchio….le mutande ogni tanto volano via!

37 commenti

Archiviato in il gatto syl, me myself and I, palestra

I giochi olimpici di Roma

Continuo a leggere e sentire commenti sulla candidatura di Roma per i giochi olimpici del 2020.

Premesso che sono un cultore dei giochi olimpici e che il mio sogno è di poterci andare un giorno per vedere mio figlio sulla pedana olimpica, ciò nonostante chiedo:

Caro Alemanno, che già dal nome sembra uno degli Unni, ma con tutto il casino che abbiamo dobbiamo pensare ai giochi?

Manco stessi parlando a Sylvestrino quando fa i capricci !

 

 

 

18 commenti

Archiviato in Spettacolo e televisione, Sport

Neve

Mi sono fatto un discreto allenamento ai bicipiti.

Hai voglia a spalarne di neve….

 

PS: mo basta però!

17 commenti

Archiviato in bologna, il gatto syl

luna piena

Ieri sera, osservando la bella luna piena, mi è venuto in mente questo vecchio film di John Landis.

Il film effettivamente si trasforma nel genere horror splatter, ma la scena che mi ricordo come più angosciante è questa:

 

 

Mi raccomando….guardatevi le spalle!

 

 

 

17 commenti

Archiviato in Cinema