Dei saluti e delle lacrime

Sylvestrino, ormai da 4 anni, ha una richiesta che mi fa immancabilmente tutte le domeniche sera.

Me la fa sempre sempre sempre, anche se conosce benissimo la risposta. Probabilmente lo fa sentire più sicuro e comunque ormai è una specie di rito.

Ogni domenica sera, quando gli rimbocco le coperte, mi chiede:

“Papà, domani mattina mi svegli prima di partire?”

E io tutte le domeniche sera, mentre lo bacio in fronte rispondo sempre “certo, Sylvestrino, domani mattina ti sveglio, così ci salutiamo”

E ogni lunedì mattina, prestissimo, ovviamente io lo sveglio.

Stamattina però quando l’ho salutato, qualcosa era diverso. Ho visto una lacrima silenziosa scendere dai suoi splendidi occhioni azzurri.

Non so perchè…non c’era un motivo apparente. Era un lunedì come gli altri.

Ma questo lunedì andava così…forse è vero che i gatti, i cuccioli soprattutto, sentono molto di più.

Father_and_son_by_sylvester_the_cat

11 commenti

Archiviato in Amore, figli, il gatto syl, me myself and I

11 risposte a “Dei saluti e delle lacrime

  1. …deve dirti qualcosa che non è ancora riuscito a dirti…
    questo post fa una grandissima tenerezza…

  2. anch’io sarei della pasta di silvestrino…

  3. Non sono brava a dire le parole giuste al momento giusto…ma spero caro Syl che torni un po di serenità e che tutto si risolva nel modo migliore!
    Intanto puoi provare con questo :
    😆

  4. Tenero che è il Silvestrino! ♥

  5. made57

    tenerissimi!!!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...