dei gemelli e dei quadricipiti e di Sante Gaiardoni

Ho sempre avuto dei quadricipiti particolarmente sviluppati. Quasi spoporzionati direi.

Non ho mai fatto pesi in palestra, ma anni di ciclismo in gioventù evidentemente hanno contribuito.

Mi ricordo una volta, avrò avuto 16 anni. Andai con un amico in un negozio di bici che vendeva anche abbigliamento specializzato. Allora decathlon non c’era e le maglie erano ancora in lana pesante, quella della BIANCHI la più ricercata.

Il titolare mi fa provare un paio di ciclisti e quando mi vede esclama ad un collega…”Uè ven chì a vedè”…il milanese era la lingua madre” quest chì gha i gamb del Gaardoni”.

Ecco, io all’epoca Gaiardoni non sapevo chi fosse e non c’era nemmeno google o wiki per sopperire l’ignoranza.

L’esperto e anziano signore mi spiego allora che si trattava di un famoso pistard, vincitore anche alle Olimpiade di Roma. Io allora non ero ancora nato, per cui avevo anche qualche motivo per non conoscerlo, anche se conoscevo invece Coppi e Bartali.

Sante Gaiardoni era famoso oltre per le sue vittorie per le sue cosce, i suoi quadricipiti.

Ecco io ho i quadricipiti di Gaiardoni.

Sono grossi. Tanto per fare un esempio, se cerco di avvolgere la coscia con le due mani, non riesco a toccarmi le dita…e le mie mani non sono piccole.

Coi gemelli, i polpacci, invece si…se non ho appena finito di correre, perchè in quel caso si gonfiano talmente tanto che non riesco neppure li. Anzi, quando devo togliere i pantaloni da running lunghi, faccio sempre un po’ fatica.

Perchè scrivo di questo? Perchè negli spogliatoi oggi hanno notato, chissà perchè, i miei quadricipiti…non certo da runner fondista…forse più da velocista, cosa che in effetti ero quando correvo i 60 metri ai campionati studenteschi…e oltre a prendermi un po’ per il culo, mi ha fatto tornare in mente quel signore nel negozio di biciclette una trentina di anni fa e Sante Gaiardoni.

Chissà se qualche suo nipote un giorno googlando non arrivi fin qua.

57 commenti

Archiviato in il gatto syl, me myself and I, Sport

57 risposte a “dei gemelli e dei quadricipiti e di Sante Gaiardoni

  1. Te stai a fa pubblicità eh Gatto?
    Anche io dai: ciò i polpaccetti di Sibino Nela, carina no?

  2. ma i gemelli che c’entrano? mica ho capito sai…

  3. Bastava dire che sei Figo ed avevi risolto tutto😄😄😄😄
    Buongiorno….

  4. Evvabè dopo averci parlato di tanta robbbba manco una foto dei gemelli e dei quadri(cipiti) ci metti!? 😛

  5. Su dai: foto dei gemelli!

  6. MyP

    In pratica sei un bonazzo! 🙂
    E comunque son d’accordo con Diamanta. Un fotina potevi anche metterla nè? 🙂

  7. solounoscoglio

    ma hai anche la cellulite?

  8. made57

    uno dei gemelli non poteva che avere i gemelli sviluppati 😉

  9. Fino a due minuti fa non conoscevo nemmeno io Gaiardoni, l’ho anche cercato su Wikipedia. Però da ragazzino mi piacevano tanto le cosce di Edwige Fenech, era davvero famose.

  10. Gabry

    Preferisco le mie… ,-))

  11. Per un attimo ho cercato di visualizzare i polpacci tra due gemelli chiudi polsino. Siccome l’immagine non mi ci entrava, allora ho pensato che a milano “gemelli” stese per gli indici, o i medi.
    poi mi sono sbloccata e ho letto i commenti!
    Insomma, potenza dell’ignoranza e dell’imaginazione…

  12. Certo che nessuno ha visto il video che ho postato…a parte che si vedono le cosce di Santo, ma il video è proprio una perla da cinegiornale! Velo consiglio (dato l’argomento Velo è una licenza poetica Topper…tranquillo) 😉

  13. Vabbè, il mese prossimo sarò a Milano: verificherò de visu e toccherò (castamente) con mano.
    (PS: cosce senza i: c’è una regola precisa che la vieta).

  14. ire

    anche tu non riesci a trovare jeans e pantaloni che vadano bene? Ho il moroso che deve prenderli di una taglia più grande sennò la coscia non passa. É un runner pure lui. Tempo fa ho sentito un’intervista ad un calciatore (non mi ricordo chi) che aveva lo stesso problema ed ogni volta che si sedeva scuciva i pantaloni.

  15. Ave!
    Ti ho nominato per il “shine on award”.
    Cordialità!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...