Corri che ti passa. Cronache di una lepre di 90 chili.

Domenica torno a mettermi un pettorale. Lo faccio su una distanza “strana”, circa 33 km.

E’ per me un allenamento in vista di fine novembre, ma allo stesso tempo anche un “lavoro”.

Devo fare la lepre (non in salmì). Un mio amico, neofita delle corse (ammetto, l’ho rovinato io) deve fare la sua mezza in un certo tempo. Io lo dovrò condurre a quel traguardo e poi mi concederò il lusso di gestirmi come meglio credo i chilometri successivi.

Oltre tre ore di corsa per (non) pensare troppo, correndo liberamente.

 

Annunci

22 commenti

Archiviato in il gatto syl, me myself and I, running

22 risposte a “Corri che ti passa. Cronache di una lepre di 90 chili.

  1. ognuno ha le due dipendenze… io gli zuccheri, tu le corse 😛

  2. Buona fortuna. Io ho ripreso a correre, e posso capire la faticaccia

  3. mailov

    Bugs Bunny mi è sempre piaciuto!!!

  4. Silvia

    Buona gara e buon fine settimana 🙂

  5. made57

    corri uomo…corri….lo sai che devi correre anche per me!!!!!!
    buon weekend mon amy!!!!!!!!!!!

  6. liberadidire79

    Correre non fa pensare???
    BAH…quasi quasi
    Magari mollo sta dannata nutella

  7. solounoscoglio

    io mi sono data alla yoga. molto meno faticoso…

  8. Ti stimo tantissimo! Io adesso corro solo se il panificio sta per chiudere 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...