Sinapsi in azione

Sylvestrino è tornato in pedana nel weekend. Gara nazionale, di quelle toste con tutti i migliori. Lui era da maggio che non tirava in gare ufficiali.

C’è stata la trasferta, la colazione presto, la preparazione, il riscaldamento e poi la gara.

Ciò che gli ho detto prima di uscire dalla camera di albergo dove abbiamo alloggiato è stato “mi raccomando, divertiti”. Consiglio ahimè vano, perchè in gara non ha reso come si aspettava e lui è il primo che ci è rimasto male, nonostante tutte le nostri rassicurazioni sul contrario.

La scherma, sto imparando, è una grossa palestra di vita, e spero possa essere d’aiuto a questo meraviglioso bambino, anzi, ragazzino, per crescere come deve e con i suoi tempi.

Poi c’è stato il lavoro. Nulla di nuovo se non mille problemi ed emergenze da gestire. A volte mi sembra di abituarmi all’emergenza, di trovarla normale e questo non va bene. Fa abbassare la guardia, sottovalutare i segnali e prendere eccessivamente le distanze.

Certo che quando poi, alla fine di una giornata così, vai dai tuoi e ti senti dire “la TAC non è andata bene…”, è normale che ti vengano i sensi di colpa per aver pensato più al lavoro che a loro.

https://i0.wp.com/www.karmanews.it/wp-content/uploads/2014/06/sinapsi.jpg

 

Annunci

22 commenti

Archiviato in Amore, figli, il gatto syl, Lavoro, me myself and I, Salute e benessere

22 risposte a “Sinapsi in azione

  1. made57

    è in questi momenti che ti vien voglia di mollare tutto, sembra che tutto ti remi contro…tutto storto….purtroppo anche questi momenti fanno parte della vita….ti sono vicina mon amy….vedrai che tutto andrà per il meglio…un grandissimo abbraccio per la tua mamma!!!!!

  2. Silvia

    E’ normale che succeda, si affrontano le cose che ci capitano al momento, per poi accantonarle e affrontarne altre….mi dispiace per i tuoi, ti auguro una buona settimana!

    Date: Mon, 17 Nov 2014 23:37:32 +0000 To: silvia-1959@live.it

  3. Syl… Questa è la vita,con i suoi lati positivi e negativi..non sentirti in colpa perché se anche ti spaccavi la testa a pensarci l’esito della tac non sarebbe cambiato. Questo è il momento di pensare a loro e di essere un supporto importante. E lo sai fare,perché chi fa una maratona ha due coglioni da mulo!! Forza ragazzo indossa la tuta e inizia a correre!

  4. 😦 mi dispiace ….un abbraccio e forza !!

  5. liberadidire79

    oh oh oh
    Gatto….un abbraccio

  6. …mi dispiace tanto caro Syl, so cosa provi…tranne il fatto dei……da mulo! 😉
    Mia mamma dopodomani deve fare la Tac e mi ripeto come un mantra andrà tutto bene…inutile dirlo che ho un ansia gigante.
    Mi sento quella paura adosso di anni fà….come quando se ti scaraventassero indietro nel passato…Lo so che non hai “l’abitudine ” di rivolgere il tuo sguardo verso l’alto. Ma posso dirti caro amico che solo così riesco ad allegerire questo peso che ho nel cuore…solo mettendo le mie paure e le mie lacrime nelle SUE mani… ti abbraccio

    Ohhhh ma un post sul fatto del mulo…noooo????:lol: scusa ,io dopo una lacrimuccia ci devo mettere per forza un sorriso…senò non sono contenta 😉 sorry

  7. Cavolo Syl, mi dispiace. Non avresti cambiato l’esito della TAC per cui il senso di colpa deve essere l’ultimo dei tuoi pensieri. Ne hai già abbastanza e credo che la priorità vada comunque ai tuoi cari, Sylvestrino compreso anche se forse è giusto che si faccia le ossa adesso.
    Un abbraccio e un grosso in bocca al lupo.

  8. mi spiace. sottoscrivo in pieno topper.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...