del gelato col biscotto e dei pensieri mentre guardo Sanremo

Ammetto, non è una delle serate più eletrrizzanti che si possa passare, e proprio per consolarmi pensavo che un bel gelato ci stesse bene.

Nel freezer avevo ancora un paio di quei gelati, quelli col biscotto, bigusto. Metà cioccolato e metà panna. Chiaramente un errore, perchè a me piacciono quelli con la panna. Dovevo aver fatto confusione al bancone dei gelati del supermercato.

Fatto sta che scarto la confezione e comincio a mangiarlo…partendo dalla parte al cioccolato, quella che mi piace meno.

Da qui il pensiero. Ma quante volte affrontiamo un impegno, un piacere, un qualcosa da gustare o da vivere, partendo dal cioccolato?

Ed è la cosa migliore?

https://i0.wp.com/www.gelcream.it/_ita/public/Prodotti/biscottinobigusto.jpg

 

 

Annunci

35 commenti

Archiviato in il gatto syl, me myself and I

35 risposte a “del gelato col biscotto e dei pensieri mentre guardo Sanremo

  1. ade

    sempre…
    quanto ho qualche impegno o problema..
    parto sempre da quello più antipatico…
    perchè il facile sono tutti capaci…
    un abbraccio e buona giornata…

  2. Di solito la procrastinazione intossica, meglio togliere di mezzo ciò che non vogliamo. Buongiorno gattaccio.

  3. Io parto dal cioccolato 9 volte su 10, e a furia di farlo sai che è accaduto?
    Mi piacciono entrambi i lati, sia quello al cioccolato che quello alla panna.

    Del resto ogni lato ha il suo aspetto buono

  4. beebeep74

    ecco stavo cercando di darmi un contegno poi arrivi tu … a farmi sprofondare nuovamente nelle dolcezze cioccolatose 🙂

  5. In realtà la parte migliore della serata credo sia stato il biscotto gelato …

  6. solounoscoglio

    e pensa quando ti capita solo il cioccolato.

  7. Che poi partire col cioccolato non è neanche così accio…. Spesso va peggio 😉

  8. se lo fai sempre, il mio parere è che no, non sia la cosa migliore: rischia di diventare autolesionismo.

    • secondo me poi alla fine dipende dall’offerta e dalla domanda. Pensa se ci fosse un vassoio con dei pasticcini. Se devi condividerli con altri probabilmente parti dai più buoni per non rischiare di farteli prendere dagli altri…mentre se ne hai due tutti per te…magari parti da quello meno buono…

      • mmmmh. intressante la prospettiva. mi ricorda una vecchia barzelletta, quella dei due tipi a tavola, uno offre all’altro il vassoio perché si serva per primo e quello, dei due pesci che c’erano, piglia il più grande. il primo, sopreso: «ma come?!? se fosse toccato a me scegliere per primo, avrei preso il più piccolo!» (intendendo: per cortesia nei tuoi confronti). e l’altro: «ah, bene, ottimo! allora siamo a posto così, no?!?»

  9. Secondo me sì, almeno si finisce con gusto! 🙂

  10. Qual’è la cosa migliore? Semplice: te lo sei gustato tutto tu senza dividerlo con nessuno …. 🙂

  11. io faccio uguale, coi cibi. e col cucciolone.
    per la vita quotidiana, dipende.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...