Archivi tag: acquisti

Comincia ad essere davvero preoccupante

Oggi ho approfittato della giornata relativamente tranquilla per andare a fare shopping in pausa pranzo.

Volevo prendermi un abito approfittando dei saldi. Di solito vado sempre nello stesso negozio, visto che so che gli abiti di quella casa mi vestono solitamente bene.

Quando faccio acquisti per me sono piuttosto chirurgico. Vado, provo, compro.

Così ho fatto anche stavolta. Ho visto gli abiti della mia taglia, ho trovato un modello che mi piaceva, ho provato la giacca, poi i pantaloni. Visto che mi stava bene, sono andato alla cassa e ho pagato. Compreso un’occhiata al resto del negozio per curiosare un po’, avrò perso si e no un quarto d’ora.

Poi stasera sono passato in una di quelle sartorie nei centri commerciali, per far fare l’orlo. Domani saranno già pronti.

Vado a casa soddisfatto, ovviamente con la sola giacca che ordinatamente metto nell’armadio, quando mi accorgo che…

Cazzo, l’anno scorso ne ho comprato uno identico. Non simile…uguale uguale.

La mia demenza senile comincia a preoccuparmi davvero.

Mettiamola così. Se non altro sono stato coerente nei miei gusti.

14 commenti

Archiviato in il gatto syl, me myself and I

L’animo femminile che è dentro di me….

Oggi sono andato a fare shopping.

Dovevo, visto che i mille km corsi negli ultimi mesi mi hanno fatto perdere quasi 10 chili e il guardaroba incominciava ad essere immetibile.

L’ho fatto durante l’intervallo per sfruttare i saldi (anzi i presaldi) e trovare ancora un buon assortimento.

Sono entrato nel negozio, ho scelto il primo abito l’ho provato, prima con una taglia e poi con un’altra, mi sono fatto consigliare sul secondo provando diligentemente il nuovo capo, poi ho cercato una giacca resistendo alle lusinghe della commessa per quell’incredibile offerta nel caso avessi acquistato una giacca, cedendo solamente sulla seconda cravatta …d’altronde quella in più la paga solo 5 euro.

Quindi ricapitolando due abiti (classici) una giacca e due cravatte.

Ho pensato che per fare questo, di mia spontanea volontà, durante la pausa pranzo,  il mio lato femminile doveva aver proprio preso il sopravvento.

Poi ho pensato che per fare il tutto in soli 20 minuti, la componente maschile è ancora ben radicata.

Immagine

 

11 commenti

Archiviato in Senza categoria