Archivi tag: regalo

8 anni orsono

Era una mattina limpida e fredda, proprio come quella di oggi.

Ci hai fatto passare la notte insonne, sicuramente provando più tua madre di me.

Però alle 8,30, quando il mondo si appresta ad iniziare la giornata, hai deciso di venire al mondo. Con tre settimane di anticipo su l’appuntamento che avevamo.

Eri piccolo, uno scricciolo. Mi ricordo che l’ostetrica ti ha datto una lavata velocemente e ti ha messo nelle mie mani.

A pensarci ancora oggi gli occhi mi diventano lucidi, ma allora le lacrime sgorgarono come una fontana. Mi ricordo quanto ero goffo nel tenerti, col naso che mi colava e io che tentavo di pulirmi come i bambini, col braccio, visto che le mani erano piene di te.

Sicuramente il più bel giorno della mia vita, il più bel regalo che abbia mai avuto.

Buon compleanno Sylvestrino.

21 commenti

Archiviato in Amore, figli, il gatto syl, me myself and I

invece della solita cravatta…..

charla-muller.jpgUsa, coppia fa sesso per 365 notti

E’ il regalo di una moglie a suo marito

Una donna ha deciso di regalare 365 notti d’amore al marito. Dopo un anno la moglie ha dichiarato: “Il regalo si è compiuto, interamente e senza saltare una volta”. Al termine dell’anno di sesso, Charla Muller ha scritto un libro per spiegare come sia migliorata la vita di coppia dei due 40enni del North Carolina, negli Usa. “Prima avevamo un rapporto al mese, ora mio marito è realizzato e io mi sento più giovane”, ha detto la donna.

“All’inizio – ha dichiarato l’autrice – ho pensato che forse si sarebbe perso il senso di ‘unicità’ e di ‘straordinarietà’ delle occasioni in cui io e mio marito facevamo sesso”. Ma pare non è stato così. “Fare l’amore frequentemente garantisce un senso di benessere e di relax che fa crescere la voglia di farlo ancora”, ha dichiarato la Muller al quotidiano britannico The Guardian – e oltretutto mi ha dato la sensazione di sentirmi più giovane”.

Insomma una pianificazione vera e propria. “Non c’è nulla di male – ha spiegato sempre sul Guardian la psicologa Linda Blair – ormai pianifichiamo tutto, perchè non dovremmo pianificare il sesso? Il fatto di prepararsi e di attendere il momento fa parte del piacere stesso”. “Prima era tanto se si faceva sesso una volta al mese – ha spiegato Charla – e io mi sentivo quasi in colpa quando ne avevo voglia; ora Brad è completamente rivitalizzato , mi parta fuori a cena, fa programmi per il week-end”.

“L’aspetto che più mi lascia più perplessa è piuttosto il ritmo, tutti i giorni mi sembra troppo e potrebbe stancare anche la persona più in forma”, ha chiosato la psicologa Blair. Sulla stessa linea anche Rowan Pelling, già responsabile della rivista Erotic review: “Ci vuol altro per far funzionare una relazione. É un lavoro che richiede creatività e sensibilità da entrambe le parti. La frequenza non è il vero problema. Lo è invece la capacità di far sentire il partner davvero speciale”.

“Inoltre non sembra affatto un regalo una proposta aggressiva come questa, che potrebbe essere declinata come: eccoti una grande offerta, se non la accetti ogni notte che uomo sei?”, ha aggiunto la Pelling al Guardian. Ma l’autrice della proposta e autrice del libro stronca tutte le critiche: “Mi giudica male chi non ha letto il libro: io ho scritto una storia sull’intimità e sull’amore”.

function bmkURL(bookmark, paramUrl, valueUrl, paramTitle, valueTitle) { var new_url = bookmark + paramUrl +’=’ + encodeURIComponent(valueUrl) + ‘&’+ paramTitle +’=’ + encodeURIComponent(valueTitle); window.open(new_url); }

4 commenti

Archiviato in Amore, Attualità, Società e costume