Archivi tag: sorpresa

5.0

Giornate intense, anzi di più, le ultime che ho passato.

Ieri ho finito di passare uno splendido weekend. Ero convinto di annoiarmi per due giorni insieme ai capi e i colleghi di mia moglie per un evento celebrativo a cui mi apprestavo con lo stesso stato d’animo di Fantozzi a vedere la corazzata Potemkin. E invece lei (veramente brava, lo devo dire) mi ha organizzato una splendida festa a sorpresa coi miei amici, vecchi e nuovi, di milano, bologna e finanche un vecchio compagno di naja. Quasi 30 persone tutte radunate per me.

Ammetto, la sorpresa è stata totale. Quando li ho visti sono rimasto veramente senza parole. C’era anche mio padre, mia cugina. Due giorni stupendi in un posto incantevole, quanto sperduto, a ridere, fare, giocare (inutile dire che oltre alla piscina c’era pure un campo da beach tennis) correre, parlare e ovviamente mangiare e bere. Anche il tempo è stato dalla nostra parte.

Sono riusciti anche a commuovermi…cazzarola, quando mia padre mi ha dato il suo regalo, alla lettura della dedica non ho saputo trattenere la le lacrime.

I ragazzi si sono divertiti come pazzi e noi con loro.

Una festa per il mio mezzo secolo più bella di questa non potevo certo immaginarla…

Poi prima di questa, nei giorni precedenti c’è stata una corsa all’alba tra le vie del centro di milano e prima ancora un concerto fantastico…ma di questo, come diceva il narratore di Heidi alla fine di ogni puntata,  vi racconterò la prossima volta.

IMG_5598

PS: la festa in realtà si è svolta con qualche giorno di anticipo. Fino a venerdì sono ancora un under mezzo secolo  😉

27 commenti

Archiviato in il gatto syl, me myself and I, Senza categoria

Non ho avuto il coraggio

Mio padre sta diventando bravino in cucina. Per uno che a malapena faceva il riso bollito o poco più è una grande conquista, anche perchè è il suo modo di reagire, di venirne fuori.

Naviga su internet, di solito attinge al blog di giallozafferano e sceglie su cosa mettersi alla prova, di sua iniziativa.

Io ammetto, ne approfitto a mani basse…un posto prenotato manco fossi in trattoria, un messaggino quando esco dall’ufficio e un quarto d’ora dopo sono già con le gambe sotto il tavolo.

Stasera arrivo a casa e appena entrato mi mostra tutto orgoglioso il forno….”ta-dah…stasera Quiche ai porri!“.

Non ho avuto il coraggio di dirgli cosa avevo mangiato in mensa a pranzo…

In compenso stasera mi sto scolando qualche ettolito di coca cola…burp.

https://i0.wp.com/www.adessocucina.com/immagini_cms/2011061317593886995650_1.jpg

58 commenti

Archiviato in Cucina, il gatto syl, me myself and I