Delle lische di pesce e degli scisciolinati

Settimana prossima il gatto emigra in montagna a scorrazzare con Sylvestrino in lungo e in largo per le Dolomiti.

Lascia un ufficio in subbuglio con i collaboratori che stanno aumentando la loro dose di accidenti nei suoi confronti.

Ne ho la prova provata.

Oggi in mensa…mangiando il filetto di nasello (che è sempre stato un nome che mi ha incuriosito), mi si è conficcata una lisca in mezzo alla gola.

A nulla sono valsi i vani tentativi col pane…dopo due panini ho desistito.

Qualcuno me l’ha tirata.

Gli sci sono pronti, perfettamente sciolinati, ma visto i risultati scierò con una mano sola….

 

gatto pesce

12 commenti

Archiviato in gatto, il gatto syl, Lavoro, Senza categoria, Viaggi e vacanze

12 risposte a “Delle lische di pesce e degli scisciolinati

  1. e cosa farai con l’altra mano? farai ‘ciao’ ai tuo collaboratori da lontano? 😉

  2. ce l’ho. nasello anch’io. pronto soccorso anche tu, alla fine?

  3. io tifo gatto. e i naselli dì che la prossima vadano a quel paese. forza.

  4. made57

    eppure i gatti le mangiano le lische di pesce….
    e poi un gatto che va a sciare…. 😉
    PS tutto ok??

  5. vai a fare il “gatto delle nevi?” 😀 ahahahahaha ahahah me la conto e me rido… 🙂

  6. E si sa che quando il gatto non c’è…in ufficio si balla!
    Va bhe, goditi il riposo, quando uno inizia a vedere complotti vuol dire che ne ha bisogno! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...