Faccio cose, vedo gente…

Miscellanea di sensazioni e situazioni volutamente in ordine sparso:

  1. Invidio l’entusiasmo dei miei ex colleghi che si sono messi in proprio e hanno creato una start-up. Ieri sono andato a trovarli. Non facile certo, ma la libertà di muoversi decidendo in autonomia del proprio destino è merce rara.
  2. Nel mio ufficio invece si scontra l’entusiasmo di chi ho scelto per un nuovo ruolo e una nuava avventura, con chi è rimasto escluso da questa scelta. Farmi spingere dai primi per tirare i secondi. Se non faccio cazzate dovrei farcela.
  3. Mia mamma ha avuto la conferma di quello che sapevamo già. Da metà dicembre si ritorna nell’allegra giostra della chemio. Ma non è la terapia il pericolo maggiore e nemmeno la malattia stessa. Il pericolo che vedo ogni giorno più evidente è che mia mamma è stanca. E’ sempre stata un leone, ma ora mi sembra voglia gettare la spugna. Spero di sbagliarmi.
  4. Torno in ufficio. Il mio progetto faticosamente sembra avviarsi. Sono però stanco. Dovrei staccare la spina per un po’, ma ora non è tempo….e ripenso ai miei ex-colleghi.
  5. Mancano 3 giorni alla mia terza maratona. Domani farò l’ultima sgambata mattutina. Il lavoro fatto mi soddisfa, quasi 900 km. in 4 mesi. Ora devo solo riuscire a concentrarmi come si deve. Venerdì ho anche annullato, furbescamente, la riunione da mal di pancia, settimanale. Firenze mi aspetta, col 7519.
  6. La tecnologia mi è ostile ultimamente. Telefonino, pc…un nervoso…l’altra sera però mi sono ritrovato a fare, in videochiamata, le equazioni di secondo grado con Sylvestrino. Incredibile, erano trent’anni che non le facevo eppure ci sono arrivato. Mio figlio mi ha detto però che la sua insegnante ha spiegato un metodo più veloce…evabbè…l’importante è arrivarci no?
  7. La mostra di Chagall mi è piaciuta. Anche se i miei amici penso abbiano apprezzato ancor di più i panzerotti di Luini. Comunque anche la vista dal pirellone non è male. Peccato non poter postare le foto per via del punto 6.
  8. La Juve ha vinto in champions. Questa è una buona notizia…INCREDIBILE…direbbe Sandro Piccinini.

 

 

Annunci

19 commenti

Archiviato in il gatto syl, Lavoro, me myself and I, Media e tecnologia, Salute e benessere

19 risposte a “Faccio cose, vedo gente…

  1. INCREDIBILE!! Syl..lo so forse ti sembrerà una cosa scontata,superficiale o forse una cazzata detta da un rimpicoglioni che manco ti conosce…ci sono passato prima di te,so perfettamente cosa vuol dire e cosa si provi,ma questo è il tuo turno..sei tu che non devi mollare,sei tu che non puoi permetterti il lusso di essere stanco…sei tu,ora,che devi sorreggere tutto,fino in fondo.
    Le nostre madri ci hanno sempre sostenuti a prescindere.nonostante..ora ha bisogno lei di te,fatti trovare sii il suo soategno a prescindere..nonostante.
    Forza Syl!!

  2. made57

    INCREDIBILE, .. quello che ti ha scritto Volevolaprinz, non fa una piega …
    tieni duro mon amy…stalle vicino…..ha bisogno di te più che mai….
    coraggio….io incrocio le dita e ti sono vicina…
    un abbraccio!!!!

  3. teto66

    È così, fin che la champion è su Mediaset ti devi sorbire Piccinini… per il resto… corri Forest corri.

  4. Silvia

    Un alternarsi di emozioni, belle e meno belle che formano la vita di ogni giorno sperando che quelle positive surclassino le altre 😉
    Tanti in bocca al lupo a tua madre….cerca di scuoterla un po’, lo stato d’animo vuol dire tanto non deve lasciarsi andare….
    Buon fine settimana, facciamo il tifo per la maratona 😊

    Date: Wed, 26 Nov 2014 22:46:29 +0000
    To: silvia-1959@live.it

  5. scorcio di vita di un micione, tra stress e apprensione… :*

  6. Beh ti capisco.
    Per motivi differenti comprendo il tuo stato d’animo.
    E già che riesci a vedere da solo tutto questo, ti ammiro.
    Avanti sempre e nel dubbio accellera.

    • potrà sembrare una semplice cortesia, ma credimi, leggere di quello che stai passando tu e della tua forza nell’affrontare le avversità, ridimensiona un po’ le mie di ansie…sappilo, sei un ottimo benchmark (oddio parlo come i markettari!)

  7. Un sorriso per la storia delle equazioni al telefono. Il mio dirimpettaio di scrivania e stimato collega almeno una volta a settimana fa fare gli esercizi di matematica al figlio telefonicamente. Quando non sa come si risolve una cosa gli dice: “papà adesso è un attimo occupato, ti richiamo tra dieci minuti”; poi chiama me e un’altra collega (le più giovani e quindi “quelle che si ricordano meglio come si fa”), ci mettiamo tutti insieme a risolvere il problema matematico e poi richiama il figlio. Che tenerezza!

  8. made57

    Ludovico cresce, questa settimana me lo sono spupazzato,
    devo confessarti una cosa”fare la nonna è meraviglioso”..
    un abbraccio mon amy.
    buon weekend!!!!!!!!.

  9. Sì, è così: quando hai combattuto troppe battaglie e ti dicono che se ne sta presentando ancora una arriva il momento che non ce la fai più, dici basta, mi arrendo, ok hai vinto tu, e getti la spugna. Poi pian pianino, cercando di non dare troppo nell’occhio, torni indietro e la raccatti su di nuovo. Io lo so.
    (ma perché qua dentro nevica?)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...